Centrale Unica di Committenza Castel di Sangro - Roccaraso
Pubblica amministrazione

Realizzazione delle opere di “Mobilità multimodale Area Sangro: realizzazione rete ciclopedonale urbana ed extraurbana Castel di Sangro – Ateleta”.

Oggetto: Realizzazione delle opere di “Mobilità multimodale Area Sangro: realizzazione rete ciclopedonale urbana ed extraurbana Castel di Sangro – Ateleta”.
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 5.420.000,00
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 5.315.000,00
Oneri Sicurezza (Iva esclusa): € 105.000,00
CIG: 7715938178
CUP: F95H17000040002
Stato: Aggiudicata
Centro di costo: Castel di Sangro - Settore CUC
Aggiudicatario : CONSORZIO STABILE REAL ITALY
Data aggiudicazione: 23 settembre 2019 0:00:00
Importo aggiudicazione: € 4.828.440,50
Data pubblicazione: 10 dicembre 2018 15:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 02 gennaio 2019 13:00:00
Data scadenza: 11 gennaio 2019 13:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
  • DGUE
  • Domanda di partecipazione
  • Autocertificazione
  • Documento di Identità
  • Contributo ANAC
  • Cauzione - Fidejussione
  • Eventuali documenti integrativi
  • Schema dichiarazione punto A0
Per richiedere informazioni: Punti di contatto: Settore IV – Ufficio LL.PP. – tel. 0864 8242210 – fax 0864 8242216
e-mail: elio.frabotta@comune.casteldisangro.aq.it
PEC: comune.casteldisangro.aq@pec.comnet-ra.it

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 29 D.lgs. 50/2016

Nome Data pubblicazione Categoria
verbale di gara del 11.07.2019 22/07/2019 13:28 Verbali
verbale di gara del 17.07.2019 22/07/2019 13:30 Verbali

Risposte alle domande più frequenti (FAQs)

FAQ n. 1

Domanda:

1) PASSOE. Il portale dell'AVCPASS dopo aver inserito il CIG: 7715938178 non permette di generare il Passoe in quanto esce la seguente

scrittura" il cig indicato non esiste e non è stato ancora definito";

2) I modelli B2-C2-D2 richiamati nel disciplinare ma non allegati sulla piattaforma telematica a cosa fanno riferimanto? e servono per la partecipazione?

3) Partecipando come impresa singola e incaricando un tecnico progettista esterno abilitato per la progettazzione, in quale modello va indicato l'incarico oppure bisogna redigere una dichiarazione a parte e inserita nella documentazione amminisrativa?

4) Per quanto riguarda la documentazione che è da redigere tutta con firma digitale,e richiesto anche l' utilizzo di marca temporale?

Risposta:

1) Il CIG è stato definito per cui si può procedere con la generazione del Passoe.

2) I modelli B2, C2 e D2 sono allegati in calce ai modelli B1, C1 e D1 e  devono essere utilizzati dai concorrenti chepartecipano in ATI.

3) Non è necessaria alcuna dichiarazione. E' sufficiente che gli elaborati costituenti l'offerta tecnica rechino il nominativo ed il timbro del professionista incaricato e siano firmati digitalmente.

4)  E' prevista la marcatura temporale.

FAQ n. 2

Domanda:

1) PASSOE: inserendo il CIG  non è possibile generare il PASSOE in avvalimento in quanto non risultano requisiti avallabili, quindi nonostante la partecipazione è in forma singola (con l’ausilio dell’avvalimento) generiamo il tutto come RTI come da indicazioni telefoniche dell'ANAC;

2) A pag. 13 del disciplinare  al punto A7) è richiesto anche per il progettista di generare il Passoe.

3) A pag. 11 del disciplinare la parte in grassetto prima del punto relativo al subappalto è riferito anche al progettista ?.

4)  Per quanto riguarda le marche temporali, non avendo nessun riscontro sul bando/disciplinare del loro utilizzo, si chiedono informazioni su quali documenti bisogna marcare temporalmente

Risposta:

1) PASSOE. Si conferma che in caso di avvalimento il passoe può essere generato come ATI.

2) Il progettista non deve generare il passoe. La procedura di gara non prevede la qualificazione del progettista.

3) Non si deve tener conto del periodo inserito a pag. 11 del disciplinare e di seguito richiamato in quanto non è prevista la qualificazione del progettista:

Si precisa che le dichiarazioni di cui al facsimile modello DGUE e B1 (ed, eventualmente, B2) dovranno essere presentate anche dai soggetti (singoli, raggruppati o consorziati) incaricati della progettazione. Laddove il soggetto incaricato della progettazione sia un RTP o un Consorzio, le dichiarazioni di cui ai predetti Modelli dovranno essere rese da ciascun componente il Raggruppamento o Consorzio. Inoltre, ad integrazione delle dichiarazioni di cui ai predetti facsimile Modelli DGUE e B1(ed eventualmente B2).

4)  Per quanto riguarda la marcatura temporale si precisa che la stessa va inserita su tutti i documento costituenti l'offerta.